piattaforma iot Trackle
News

Una piattaforma IoT per la crescita del tuo business

La digitalizzazione di prodotti e processi sta diventando sempre più importante e, per rendere questo percorso sostenibile in termini di costo e tempo, è necessario affidarsi a una piattaforma IoT.

Perché? In breve questo strumento ti consentirà di gestire al meglio i dispositivi connessi orchestrando le varie tecnologie che compongono un’applicazione IoT.

Quali sono gli elementi comunicanti in una piattaforma IoT?

Come scritto in precedenza esistono diversi elementi che compongono un’applicazione IoT e che comunicano tra loro e verso l’esterno grazie alle piattaforme:

  • Sensori → raccolgono le informazioni rilevate dal campo
  • Gateway → aggrega i dati dei sensori e li inviano ai layer tecnologici che andranno a elaborarli
  • Rete → fa comunicare tra loro oggetti, sensori e server e trasporta i dati
  • Software → trasforma i dati in informazioni utili e comprensibili all’utente
  • Interfaccia → parte front-end per la visualizzazione di dati e dispositivi

Tutti questi elementi possono essere forniti da uno o più interlocutori e l’obiettivo finale è quello di migliorare l’efficienza e accelerare l’innovazione digitale.

Quali sono le tipologie di piattaforme IoT presenti?

Esistono diverse piattaforme IoT ognuna con caratteristiche e obiettivi differenti; in generale possiamo distinguere 3 macro categorie a seconda del servizio offerto:

Gestione dei dispositivi

Garantiscono distribuzione, configurazione e aggiornamento dei dispositivi in modo che possano raccogliere dati in modo corretto.

Gestione della connettività

Gestiscono la connessione dei dispositivi IoT occupandosi del trasporto del dato e dell’invio verso altre componenti o applicazioni.

Sviluppo di applicazioni

Mettono a disposizione template e moduli per semplificare la creazione del front-end tipicamente dedicato all’utilizzatore finale.

Questa suddivisione è estremamente teorica in quanto le piattaforme IoT odierne sono trasversali e possiedono caratteristiche appartenenti a ogni macro categoria descritta.
Possiamo dire che in generale una piattaforma IoT ha un obiettivo principale:

Eliminare la complessità tecnologica per 
semplificare l’implementazione dell’IoT in azienda

Benefici derivanti dall'utilizzo di una piattaforma IoT

Semplificare l’implementazione dell’IoT in azienda… per quale motivo?
Esistono diversi vantaggi che dovrebbero portare all’adozione di una piattaforma IoT per la gestione dei tuoi oggetti connessi:

  • Controllo e visibilità completa dei tuoi dispositivi
  • Una singola interfaccia di gestione
  • Riduzione delle tempistiche decisionali
  • Diminuzione dei costi di sviluppo
  • Miglioramento della sicurezza

Questi sono i principali benefici derivanti dall’adozione di una piattaforma IoT per la gestione dei dispositivi connessi; oltre a questi, ogni piattaforma possiede caratteristiche specifiche e relativi vantaggi annessi.

Make or Buy?

Quando si parla di introdurre una novità in azienda ci si ritrova sempre di fronte al dilemma Make or Buy, questo accade perché esistono pro e contro per entrambe le soluzioni e la scelta non è immediata come sembra.

Anche per una piattaforma IoT la scelta è complicata, per facilitarvi il compito ecco i pro e i contro di entrambe le soluzioni e un consiglio finale firmato IoTReady:

Make

Scegliendo di costruirsi internamente la piattaforma IoT il vantaggio principale è senza dubbio la possibilità di personalizzarla completamente per soddisfare al 100% le proprie necessità; inoltre, non ci si scontra con un canone periodico da pagare ed eventuali costi nascosti (questo è un argomento delicato in quanto potrebbe anche rappresentare un contro).

Passando ai principali punti critici e riprendendo il concetto di canone, nel caso di una soluzione fatta in casa le spese sono completamente a carico dell’azienda, anche quelle future di manutenzione e aggiornamento della piattaforma; punto importante da analizzare è anche quello relativo ai tempi di sviluppo (solitamente molto lunghi) e al team dedicato che dovrà occuparsi della creazione della piattaforma.

Buy

Una piattaforma IoT acquistata esternamente presenta in sostanza vantaggi e criticità inversi rispetto alla soluzione Make.
Partendo dai benefici avrai un supporto completo per aggiornamenti e manutenzioni da parte di un team con molta esperienza e dimestichezza con le piattaforme IoT; inoltre, avrai la possibilità di scalare, sbloccando funzionalità aggiuntive solo se necessario e compatibilmente con la crescita del tuo business.

Rientrano invece nelle criticità la non completa personalizzazione della piattaforma e l’aspetto relativo alla privacy dei dati, in questo caso sarà necessario informarsi adeguatamente su come vengono gestiti i dati raccolti e quali standard di sicurezza vengono rispettati.

La nostra piattaforma IoT: Trackle

Trackle è la piattaforma IoT proprietaria sviluppata da IoTReady e ha come obiettivo primario quello di semplificare l’implementazione dell’Internet of Things nel business dei nostri clienti. È stata creata per prototipare, distribuire e gestire da remoto qualsiasi tipologia di dispositivo elettronico e presenta diverse caratteristiche vantaggiose:
Crea soluzioni IoT con Trackle attraverso un back-end pronto all'uso

Infrastruttura cloud

Sistema multi-cluster distribuito in grado di supportare milioni di dispositivi connessi.

La piattaforma IoT Trackle ti permette di gestire migliaia di dispositivi elettronici contemporaneamente

Sicurezza integrata

Rispettiamo i migliori standard di crittografia di connessione e accesso alle risorse.

Scopri Trackle, l'IoT Platform dove puoi sviluppare software da integrare ai tuoi prodotti

Soluzioni pronte

Fornisce tutto ciò che serve per sviluppare e gestire dispositivi connessi.

Sei pronto per cominciare?

Scopri come Trackle può aiutarti a realizzare il tuo progetto di Internet of Things!

    Nome*
    Cognome*
    Email*
    Azienda*
    Messaggio